Zaino Regno Delle Donne Furgoni l2m67FPXB

SKU4359371202
Zaino Regno Delle Donne Furgoni l2m67FPXB
vans Zaino Regno Delle Donne Furgoni l2m67FPXB Zaino Regno Delle Donne Furgoni l2m67FPXB Zaino Regno Delle Donne Furgoni l2m67FPXB Zaino Regno Delle Donne Furgoni l2m67FPXB Zaino Regno Delle Donne Furgoni l2m67FPXB Zaino Regno Delle Donne Furgoni l2m67FPXB Zaino Regno Delle Donne Furgoni l2m67FPXB
Adidas Originals Superstar Dello Slipon Delle Donne Delle Scarpe Da Tennis AlIEUj

Login

Register

Login

Register

Puma Scarpe Da Uomo Rosso E Blu WiLa293EL4

Nessun prodotto nel carrello.

Nike Calze No Show Per Gli Uomini ivN939

Il setting psicologico è complesso da definire. Esso èla cornice spazio-temporale del colloquio psicologico e del processo psicoterapeutico. Il setting fa riferimento sia a delle condizioni esterne quali:

setting psicologico condizioni esterne

sia a delle condizioni interne, come il modo di stare insieme dei protagonisti della relazione e del loro sentire e agire in essa.

condizioni interne,

Le caratteristiche dell’ambiente e l’organizzazione dello spazio nella stanza del colloquio psicologico hanno un ruolo e contribuiscono a stabilire i limiti della relazione cliente-paziente/professionista . Le posizioni spaziali possono prevedere diverse alternative tra cui:

relazione cliente-paziente/professionista

Ciascuna di queste declinazioni possibili di setting definisce alcune regole e facilita diversi tipi di comunicazione e relazione in base, soprattutto, all’orientamento di riferimento di ogni professionista. In linea generale, quindi, il setting psicologico, con particolare riferimento alle caratteristiche ambientali del colloquio, può essere considerato uno strumento d’intervento .

regole tipi di comunicazione e relazione strumento d’intervento

Il contesto, l’ambiente fisico, il contenitore dell’intervento dello psicologo hanno un ruolo centrale. Il termine setting deriva dal verbo inglese “to set” e significa collocare, stabilire, disporre e, pertanto, richiama l’azione di predisporre un luogo circoscritto, uno spazio e un tempo da utilizzare per definire un obiettivo da raggiungere. In generale, in psicologia clinica, il setting può essere definito come l’insieme delle condizioni che delimitano, ospitano e sostengono l’intervento ( Cordella , Grasso, Pennella, 2004). Il setting determina i confini entro cui lo psicologo costruisce uno spazio fisico, mentale per l’utente-cliente che pone una domanda. Winnicott nel 1941 è stato il primo autore ad utilizzare il termine setting e ha fatto riferimento a costanti quali le condizioni organizzative e le caratteristiche dello psicologo ossia il suo ruolo, l’esperienza clinica, le teorie di riferimento. Dagli anni ’50 in poi si è verificata una maggiore sistematicità nella considerazione delle condizioni in cui si struttura l’attività clinica.

si si apre la busta con il verbale e schede det etc. non mi porrei particolari problemi sulla "ri-sigillatura".

Messaggio da ely82 » 14/05/2014, 11:24

grazie...avrei delle ultime domande 1. Se dovesse capitarmi seggio speciale o volante, ho letto che il secondo bollo va utilizzato solo per timbrare la tessera degli elettori al voto domiciliare (o presso luoghi di cura ecc.), quindi i verbali che il seggio volante o speciale dovrà portarsi durante le operazioni di voto saranno timbrati nella sezione col bollo della sezione (il primo bollo per intenderci)? 2. Se dovessero capitare elettori UE, sulla lista aggiuntiva troverò scritto se votano solo per le comunali o anche per le europee giusto? 3. Qualcuno ha uno schema per la confezione dei plichi? La cosa che più mi spaventa è che so che ci sono degli estratti di verbale di consegna...ho paura di non riconoscere quegli estratti, sulle buste ci sarà scritto se bisogna inserire quel verbale e il nome del verbale?

Messaggio da diego » 14/05/2014, 11:40

1) lo usi anche per i verbali (difatto, non mi porrei particolari problemi sui timbri) 2) avrai liste diverse, una per le comunali e una per europee, per cui sarà facile capire chi vota per cosa 3) ci sono online vedo di recuperarli (noi li diamo anche ai seggi); sulle singole buste c'è scritto cosa va dentro... per gli estratti... non preoccuparti... tanta inutile carta.
Diego Mosè Moro

Messaggio da ely82 » 18/05/2014, 11:43

Grazie diego, vorrei chiederti ultime 4 cose 1. Se mi capita voto domiciliare ho letto che presidente segretario e uno scrutatore vanno a raccogliere il voto...ma ho paura ad allontanarmi dal seggio...visto che il vice fa le veci del presidente...non dovrebbe succedere nulla se mando il vice, segretario e scrutatore giusto? 2. Mi sembra di aver capito che lavori in comune...potresti per favore mettere on line una pagina vuota di lista degli elettori per attaccarla in calce alle liste nel caso in cui vengono elettori che vanno inseiriti in calce? grazie 3. Sulle istruzioni parla che sono validi per identificare l'elettore tutti i documenti rilasciati dalla p.a. ... se viene un cittadino UE e si presenta ad es. con la carta d'identità (patente, ecc) della sua Nazione e non quella italiana va bene lo stesso o deve darmi obbligatoriamente un documento italiano? 4. se il segretario per motivi improvvisi non può venire, posso sostituire anche lui o la sostituzione dei componenti riguarda solo gli scrutatori?

Messaggio da diego » 19/05/2014, 16:34

All contents copyright © 1999, 2018 Psiconline ® s.r.l. - P.IVA 01925060699 Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione,stampa e/o diffusione in qualsiasi forma del testo e/o delle immagini senza il permesso scritto di Psiconline ® srl All Rights Reserved. No material may be reproduced electronically or in print without written permission from Psiconline ® srl- Italy. Furgoni Era 59 Blu Australia TmmW5JXNgs
- Si prega di leggerle accuratamente prima di utilizzare il sito - Adidas Superstar Mens In Bianco E Nero cmSAy6yB